Osteoporosi: alimentazione, movimento e sole per ossa forti

Osteoporosi: alimentazione, movimento e sole per ossa forti

"L’osteoporosi è una patologia che non dà evidenti manifestazioni ma rende le ossa più fragili esponendole a un alto rischio di frattura – spiega il Dottor Augusto Palermo – . È possibile prevenire l’osteoporosi da giovani, perché fino ai 30 anni l’osso definisce la propria struttura, ma è possibile contrastarla anche più in là con gli anni, in particolare nelle donne dopo la menopausa che ne sono maggiormente a rischio.”

Ecco come prevenire l’osteoporosi:

ALIMENTAZIONE. Il calcio è l’alleato numero uno delle ossa. Si trova in latte e latticini, ma è presente anche nelle verdure a foglia verde come spinaci, crescione e bietole. Anche potassio e magnesio, presenti in diversi alimenti tra cui fichi, patate dolci e banane, aiutano a mantenere le ossa sane. Inoltre non tutti sanno che la vitamina C, presente negli agrumi, aiuta a prevenire la perdita di massa ossea.

MOVIMENTO. È un alleato prezioso per la prevenzione dell’osteoporosi. «Praticare sport in giovane età è importante. Chi ha iniziato a fare attività sportiva da giovane ha una densità ossea maggiore rispetto a chi ha iniziato a praticarla solo da adulto, o da anziano – dice l’esperto. – Ma non è mai troppo tardi. Anche una passeggiata a passo svelto tutti i giorni, soprattutto dopo la menopausa, può essere d’aiuto”.

SOLE E VITAMINA D. Sono un’accoppiata vincente per le ossa. La vitamina D, infatti, prodotta grazie al sole o sintetizzata dal cibo contribuisce a fissare il calcio nelle ossa per renderle più forti riducendo il rischio di fratture. “È sufficiente un’ora al giorno fuori all’aperto, con viso, mani e braccia scoperte per ottenere i massimi benefici – conclude il dottor Augusto Palermo.”

Potrebbe interessarti

Home Comments Slider

News

Sport e Ginocchio
14 Ott, 2018 admin 0Commenti
Anca e Troppo Sport
14 Ott, 2018 admin 0Commenti