La corsa non è nemica delle ginocchia

La corsa non è nemica delle ginocchia

Durante la bella stagione, per essere in forma molti decidono di praticare la corsa ma temono che faccia male alle articolazioni di ginocchia e anche, oltre a tendini e legamenti. Due studi, rispettivamente della Lawrence Berkeley National Laboratory e della Queen University di Kingston (Ontario), hanno però sfatato il mito che riteneva la corsa dannosa per le articolazioni delle ginocchia. “La corsa non è di per sé dannosa per la salute di ossa e articolazioni – spiega il Dottor Augusto Palermo. – Il vero pericolo per il corridore amatoriale è la scelta della calzatura sportiva che spesso è frettolosa e poco attenta. La scarpa giusta fa la differenza così come la preparazione prima dello sforzo fisico. In merito alle scarpe bisogna scartare quella da tennis e da basket e preferire la scarpa da runner con ammortizzatori, non troppo leggera. Con questo semplice accorgimento sarà più facile evitare talloniti e tendiniti. Inoltre, un corretto esercizio allena e tonifica i muscoli oltre a preservare la salute delle ginocchia, garantendo un miglior sostegno nella camminata e sotto sforzo soprattutto se si corre sul terriccio e non sull’asfalto.”

Importanti sono 3 aspetti:

1) adeguato riscaldamento prima dello sforzo atletico,

2) le sessioni di allenamento vanno intensificate e prolungate progressivamente,

3) il recupero post-sforzo deve essere sufficiente per una piena ripresa.

Potrebbe interessarti

News

Sport e Ginocchio
14 Ott, 2018 admin 0Commenti
14 Ott, 2018 admin 0Commenti