Snowboard, mai senza preparazione in palestra

Snowboard, mai senza preparazione in palestra

Se si conduce una vita sedentaria e cioè a ridotta azione e movimento durante tutto l’anno, ma si desidera iniziare a praticare lo snowboard è opportuno farlo con gradualità e con un’adeguata preparazione presciistica in palestra. Allo snowboard ci si prepara con la preparazione in palestra, alternando all’allenamento cardiovascolare sedute di potenziamento muscolare che aiutano a ridurre il rischio di traumi durante lo snowboard. Durante la preparazione in palestra è opportuno utilizzare reti elastiche, pedane vibranti in grado di stimolare i recettori articolari, così da allenare le articolazioni a continue variazioni di posizione e carico, come avviene sulla pista da sci quando si scende con lo snowboard – dice il dottor Augusto Palermo, ortopedico esperto in chirurgia protesica dell’anca e di ginocchio. – Con l’allenamento di preparazione in palestra è importante potenziare la muscolatura soprattutto di arti inferiori, addominali, muscoli paravertebrali e tronco, oltre ai muscoli degli arti superiori. Una volta pronti a scendere le piste da sci con lo snowboard meglio iniziare sempre con lo stretching, da effettuare sia durante l’allenamento sia in pista prima della propria performance, con l’obiettivo di preparare  la muscolatura  alle sollecitazioni da gesto tecnico Si rivela decisiva anche l’attrezzatura che deve essere idonea per consentire di surfare sulla neve con maggiore sicurezza. Inoltre, meglio iniziare gradualmente, con consapevolezza dei propri limiti, arrivando all’appuntamento con la tavola preparati ed allenati, consci che lo snowboard non è solo una simpatica tavola divertente ma uno sport che richiede allenamento e che comporta anche qualche rischio se non ci si avvicina con la dovuta preparazione e cautela.

Potrebbe interessarti

Home Comments Slider

News

Sport e Ginocchio
14 Ott, 2018 admin 0Commenti
Anca e Troppo Sport
14 Ott, 2018 admin 0Commenti